fbpx

Come comprare casa a Perugia con un mutuo

Faccio questo lavoro perchè mi piace aiutare le persone risolvere problemi nello specifico problemi immobiliari, te la faccio facile : aiuto le persone a comprare casa a Perugia,  quando non ci riesco mi girano a elica,  ci sto proprio male, e faccio di tutto per trovare una soluzione che soddisfi i clienti.

Una delle cose che mi da fastidio da matti è vedere le persone che vogliono comprare casa che non sanno se avranno i soldi dalla banca, o meglio : lo possono sapere con certezza ma per avere questa informazione dovrebbero istruire una pratica di mutuo completa; e qui sorgono diversi problemi :

  • Ci vuole un sacco di tempo : almeno 2 mesi.
  • Ha un costo : diverse centinaia di euro
  • Problema principale : bisogna aver scelto la casa da comprare !

E’ evidente che questa non è la strada da percorrere quando si comincia a cercare casa e allora spesso cosa succede :

Si cerca casa, quando si trova si formula una proposta al venditore subordinata all’approvazione del mutuo.

Tutto bene per chi compra, ma per  chi vende ?

Con la proposta firmata il venditore vorrebbe incassare la caparra e avere la ragionevole certezza  che l’affare è concluso ma se la proposta è subordinata all’approvazione del mutuo bisogna aspettare l’ OK dalla banca, quindi :

Se la banca concede il mutuo tutto bene ma se per disgrazia non lo concede il povero venditore ha perso almeno 2 mesi di tempo e si ritrova la casa ancora da vendere

Si può ben capire che chi vende casa non è contento di questa situazione

E chi si trova a gestire queste due esigenze che sono totalmente diverse ?

dilemmaIndovinato : L’agente immobiliare. Questa secondo me è una delle criticità più importanti della nostra attività, quando c’è di mezzo una banca che deve erogare il mutuo la situazione è sempre piuttosto delicata, l’ideale sarebbe  sapere in anticipo se una persona riesce o meno a prendere un mutuo.

La bellissima notizia è che questa cosa è possibile.

Lo  strumento che consente di scoprire se una persona può o non può avere un mutuo esiste : si chiama predelibera  o delibera finanziaria.

Per capire bene di cosa si tratta me lo sono fatto spiegare da un esperto del settore mutui che opera a Perugia : il Dott. Mauro Zibellini della  MEDIOFIMAA.

20160314_114640A lui ho rivolto alcune domande riguardanti la delibera finanziaria del mutuo di casa.

 

La prima domanda che ho rivolto al Dott. Zibellini è quella che mi sento fare più spesso dai chi ha bisogno di un mutuo per comprare casa :  “ è necessaria una delibera finanziaria ? ”

La risposta è stata chiara : “Si è necessaria perché soltanto attraverso un primo screening, una prima indagine si sa se una persona ha la possibilità di prendere un mutuo oppure no, una delibera finanziaria diventa indispensabile sopratutto se per comprare casa c’è bisogno di un mutuo che arriva alle soglie del 70, 80% del valore dell’immobile che è anche il budget massimo che in questo momento danno le banche per finanziare l’ acquisto della casa.

Se invece la quantità di denaro che occorre è minore, diciamo un  40, 50% del  valore della  casa che si vorrebbe acquistare le cose sono molto più semplici.”

Quindi da questa prima risposta si capiscono delle cose interessanti :

  • Prima di cominciare la ricerca di casa è meglio parlare con la propria banca  o con un mediatore del credito per capire quanti soldi possono prestarti per comprarla.
  • Meno denaro occorre farsi  prestare per comprare casa e più è facile ottenere il mutuo

Poi mi sono fatto raccontare dal nostro esperto in cosa consiste questa famosa delibera finanziaria :

Consiste in una valutazione della posizione del cliente nei confronti del credito, questa valutazione viene fatta considerando :

  1. Se ci sono in essere prestiti importanti esempio per l’acquisto della macchina o  cose simili.
  2. Se c’è qualche  segnalazione in qualche centrale rischi delle banche dati finanziarie e creditizie.
  3. Se il rapporto rata / reddito è OK, si tratta di questo : le banche per dare il finanziamento deve essere certa che secondo un calcolo matematico che la persona sia in grado con il suo reddito di pagare costantemente la rata di mutuo.
  4. Se chi chiede il mutuo ha buone capacità di risparmio, questo dato  è il motivo per il quale le banche di norma finanziano al massimo l’80 % del valore della  casa che si acquista;   semplificando significa che chi richiede il mutuo è in grado di mettere da parte dei soldi a prescindere da quelli che gli servono per vivere, quindi la valutazione che fa  la banca è : se sei riuscito a risparmiare il 20% del valore della casa significa che sei in grado comunque di  risparmiare il denaro che poi servirà per pagare il mutuo.

Se questa valutazione è positiva si può procedere con la ricerca ed eventualmente sottoscrivere tranquillamente una proposta di acquisto.

Ho poi chiesto chi  rilascia questa delibera e in che forma

La risposta è stata chiara : “viene ovviamente rilasciata dalla banca, in alcuni rarissimi casi in forma scritta, più normalmente il via libera viene dato verbalmente “

Poi ho chiesto a Mauro Zibellini cosa bisogna fare per ottenerla e lui mi ha risposto molto chiaramente :

Si presentano alla banca o al mediatore del credito i documenti personali quindi carta d’identità e codice fiscale, le ultime tre buste paga e il CUD se si è lavoratori dipendenti oppure l’ultima  dichiarazione dei redditi se si è lavoratori autonomi, quando questi criteri non sono particolarmente solidi esempio per una persona che lavora da meno di un anno la banca può chiedere la garanzia di un parente, normalmente un genitore che mette la firma e quindi tutela diciamo così la banca nei confronti del credito verso verso la persona che ha richiesto il mutuo

Altra domanda importante : quanto tempo occorre per avere risposta dalle banche ?

“Secondo la mia esperienza, ci ha risposto il mediatore del credito, sono sufficienti 20 , 30 giorni”

Altre  due notizie interessanti che ci ha dato il Dott. Zibellini è che questa indagine è totalmente gratuita e che ha una validità di circa 6 mesi.

Dopo questa breve chiacchierata con l’esperto dei mutui, credo che sia chiara una cosa fondamentale : se per comprare casa non hai tutti i soldi a disposizione e ti serve un mutuo, la primissima cosa da fare è chiedere se puoi ottenere un mutuo e a quali condizioni.

Ovviamente la seconda cosa da fare è iscriverti alla mia mailing list per essere aggiornato in tempo reale su tutti gli immobili che acquisisco per te a Perugia (puoi farlo subito cliccando qui)

Ma puoi fare di meglio : chiamami subito al 393.96.81.299, è il mio numero personale, sarò felice di fissarti un appuntamento per capire insieme a te cosa posso fare per aiutarti a comprare la casa che desideri.

Per oggi è proprio tutto ma…….

Prima di lasciarci ti chiedo una piccola CORTESIA:  ripagami l’impegno di scrivere questi articoli semplicemente facendo click su uno dei tasti di condivisione, un piccolo sforzo da parte tua e una grande soddisfazione per me.

Grazie e a presto, Marco Ceresara.

Please follow and like us:

Potrebbero interessarti anche...

Una risposta

  1. 18 Aprile 2016

    […] Se vuoi maggiori dettagli sull’argomento li trovi qui. […]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error: Content is protected !!
WhatsApp Contattaci con Whatsapp